SEARCH RESULT

<< Back

Posts containing:

Le 10 attività per acquisire nuovi contatti nel settore B2B

Quando il tuo obiettivo è quello di trovare nuovi contatti per il settore B2B, devi concentrarti sulla modalità di raccolta delle informazioni che li riguardano, meglio nota come B2B lead generation.

I 10 migliori tools per il 2018 indispensabili per ottimizzare le tue performance digitali

Il 2017 è giunto al termine da poco e possiamo quindi trarre dei bilanci: abbiamo selezionato dalla classifica annuale di Zapier, il celebre servizio web di automatizzazione e connessione app, i migliori tools per il 2018 per migliorare le performance del tuo team di lavoro.

Il PPC Advertising

Come gestire efficacemente una campagna di pay per click nel turismo

Blog

Digital Marketing

Local e SEO: la strada per il successo della tua attività

Nel mondo di oggi sappiamo tutti quanto sia importante apparire nelle prime posizioni dei motori di ricerca, soprattutto se ci troviamo a promuovere attività medio-piccole. Parlare di ottimizzazione per i motori di ricerca o “SEO” oramai non è più una novità, ma una costante dell’attualità odierna.

Questo si amplifica se l’attività in questione opera prevalentemente sul mercato locale (o geo-localizzato). Infatti non-più-recenti ricerche dimostrano quanto il trend delle ricerche effettuate dagli utenti internet si stia spostando verso un ottica “local”. Secondo una ricerca USA di Chitika risalente a fine 2012, il 24% delle ricerca effettuate su Google rispondono a esigenze di ricerca di informazioni locali. (Bing 29% e Yahoo 25%)

Ciò significa che i maggiori player del settore sono sempre attenti a questa tematica e non a caso in questo ultimo periodo è uscita un’analisi (survey) di MOZ, la quale interroga 35 esperti di “local SEO” provando a stilare una lista delle attività più rilevanti per migliore il proprio posizionamento.

Il risultato che ne è uscito è il seguente:

  • possedere una scheda Google Places, una accurata e ottimizzata scheda geolocalizzata influenza per il 19,6% le nostre possibilità di apparire in ricerche locali
  • il NIN all’interno del sito, ovvero Nome, Indirizzo e Numero di telefono presenti all’interno del sito internet utilizzando Meta Title, Meta Description e contenuto testuale. Questi accorgimenti valgono il 18,8%
  • avere profili geo-local su servizi di terze parti, come Yelp e Foursquare, ci permette di migliorare le nostre performance del 16%
  • back link esterni, gli esperti assicurano che possedere back link di qualità da altri siti web verso il proprio migliora la possibilità di essere trovati del 14,4%
  • reviews, reviews e ancora reviews! Avere reviews di qualità e sparse su diversi portali come Tripadvisor, Google+, Yelp, ecc. può influenzare il nostro risultato del 10,3%
  • la personalizzazione dei contenuti testuali, ovvero categorizzare la nostra offerta secondo i gusti degli utenti può incidere dell'8,3%
  • i social signals sempre più importanti, infatti ottimizzare il proprio sito con la Google+ authority, Facebook likes e Twitter followers può migliorare le nostre performance del 6,3%
  • fattori mobile e comportamentali, che si possono riassumere in “fornire agli utenti la possibilità di effettuare call-to-action in movimento grazie a call-button e check-in” permette di aumentare la nostra possibilità di farci trovare del 6,1%

Ecco, questo può essere considerato un buon approccio per intraprendere un'attività di promozione e di online marketing per la propria attività o il proprio prodotto. Ovviamente nel mondo del web marketing non esistono bacchette magiche, ma solo la possibilità di affidarsi a professionisti e soprattutto ad attività convergenti nel medio-lungo periodo, volte a definire precisi KPIs –obiettivi/metriche di successo– e a portare risultati tangibili.

 

fonte articolo: Search Engine Land 

ricevi una consulenza gratuita

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO