SEARCH RESULT

<< Back

Posts containing:

Blog

influencer marketing

Influencer marketing | Top 3 Campaigns

 

 L’influencer marketing ha fatto e continua a far parlare di sé. Sempre meno limitato ad attività spot di sponsorship, l’Influencer marketing si sta sviluppando in un’ottica sempre più strategica e strutturata e collocata all’interno di una strategia marketing ben definita e declinata.

Il successo di una campagna di Influencer Marketing si fonda nella ricerca e nell’attenta pianificazione che precede l’attività di produzione e condivisione dei contenuti. Non basta scegliere un influencer con bel profilo e una buona fanbase e chiedergli di produrre del contenuto, ma occorre valutare diversi fattori già in fase di selezione e definire con precisione la propria content strategy, integrata nel marketing mix aziendale.

 Di seguito abbiamo selezionato e analizzato tre campagne di successo, molto diverse tra loro per impostazione e intenti, svoltesi tra la fine del 2017 e quella del 2018, per fornirvi una panoramica variegata delle infinite possibilità che l’Influencer Marketing offre ai brand per raggiungere i loro obiettivi.

 

#1 THE ONE-MAN BAND

Tiffany&Co sceglie Jack Morris per uno storytelling suggestivo

L’obiettivo

Generare awareness tra i più giovani sulla linea di gioielli e prodotti “Items $250 and under”.

La strategia

Ideare una campagna di Influencer Marketing ad alto tasso di engagement, tarata su un’audience di Millennials con un occhio di riguardo per i beni di lusso.

L’Influencer

Jack Morris (@doyoutravel) è un travel blogger e influencer di 28 anni con 2.8 m di follower su Instagram, che condivide le sue avventure in giro per il mondo con un’audience giovane e affamata di viaggi e luoghi esotici, con un debole per i beni di lusso e i soggiorni a 5 stelle.

La campagna

Tiffany ha proposto a Jack Morris di ripercorre il viaggio di uno dei loro diamanti, per mettere in luce quei valori che accomunano il brand con l’influencer e, idealmente, con la sua audience: l’attenzione per la qualità, per il bene comune e per la sostenibilità ambientale.

I contenuti

 Instagram Posts

 Youtube Video

 I risultati

In totale, in un arco temporale che va dal 9 al 19 novembre 2017, Jack Morris ha pubblicato tre post sponsorizzati sul suo profilo Instagram, guadagnando più di 235k likes e oltre 1.6k di commenti.

In aggiunta, il video sponsorizzato su YouTube che riassume le fasi del viaggio ha raggiunto oltre  69k visualizzazioni e generato 4k di like e quasi 2.7k di commenti.

LOOK&LEARN

Quando il match è perfetto, anche un solo influencer può bastare. A partire dal target di riferimento, Tiffany ha saputo selezionare l’influencer perfetto per le sue esigenze e ingaggiarlo in una campagna strutturata attorno ai valori fondamentali che condivide con la sua audience.

 

#2 AN INFLUENCERS PACK

Un mix di micro e macro-influencers per Coca Cola

L’obiettivo

Promuovere il brand Coca Cola e la bevanda originale in Europa occidentale.

La strategia

Impostare una campagna in concomitanza con l’inizio della stagione natalizia in cui lanciare un Hashtag che potesse diventare virale tra gli utenti, invitandoli a condividere la propria Coca Cola con qualcuno.

Gli Influencer

Coca Cola ha ingaggiato 22 Influencer, di cui 14 macro (con un numero di follower superiore a 100k) e 8 micro influencer (con un numero di follower inferiore a 100k).

I principali interpreti della campagna sono stati:

  • Poppy Deyes (@poppydeyes), vlogger e social media influencer inglese, sorella del famoso YouTuber Alfie Deyes, che conta 1.2m followers di Instagram;
  • Emily Canham (@emilycanham), beauty vlogger e social media personality, con 598k followers all’attivo su Instagram; 
  • Andrew Henderson (@iamandrewhenderson), il 5 volte campione mondiale di freestyle football, con 342k followers su Instagram;
  • Alex Decunha (@alexdecunha), skater con 39.5k di followers su Instagram.

La campagna

Coca Cola ha chiesto agli influencer coinvolti nel progetto con chi avrebbero voluto condividere la propria Coca Cola, lanciando l’hashtag #ThisOnesFor in concomitanza con l’inizio delle feste e della stagione natalizia.

I contenuti

KEY INFLUENCERS

Andrew Henderson (@iamandrewhenderson) ha creato per la campagna #ThisOnesFor un video dedicato al padre, in cui mostrava una sequenza creativa di soccer juggling e invitava I suoi follower a partecipare al giveaway promosso da Coca Cola per partecipare con lui al concerto Jingle Bell Ball di Londra.

Henderson ha poi condiviso un post dal concerto ringraziando Coca Cola per l’invito.

La Youtuber Emily Canham (@emilycanham) ha creato in partnership con Coca Cola un post gallery dedicato all’amica Libby, mettendo così in luce il valore positivo della campagna #ThisOnesFor nel celebrare la connessione con i propri cari.

Anche la vlogger Poppy Deyes (@poppydeyes) ha realizzato per Coca Cola un contenuto dedicato all’amico e collega Sean Elliott.

Alex Decunha (@alexdecunha) ha realizzato un video in linea con il suo profilo di skater, mostrando un nuovo trick appena conquistato.  

A questi link, potete trovare invece alcuni dei post degli altri influencer:

I risultati
I 22 post sponsorizzati realizzati dagli influencer hanno guadagnato in totale oltre 173k like e 1.6k di commenti con un engagement rate medio del 7.8%.

LOOK&LEARN

Coca Cola ha saputo realizzare una campagna resa forte dalla condivisibilità dei valori e di facile riproduzione da parte di qualunque utente, dotata di una innata viralità e lanciata nel periodo perfetto dell’anno per essere esponenzialmente riproposta. La possibilità di rendere unici ed estremamente personali i contenuti dei diversi influencer coinvolti, ha permesso di ottenere output originali, creativi e interessanti per la fanbase di ciascuno.

 

#3 THE PERFECT MATCH

Pottery Barn imposta una campagna cross-canale ad alto tasso di engagement

L’obiettivo

Generare awareness sulle promozioni del Black Friday e Cyber Monday ed engagement intorno alle decorazioni per feste in arrivo, con la campagna “The Loveliest Looks of Christmas Home Tour”.

La strategia

Impostare una campagna che incontrasse le abitudini dei consumatori nell’iniziare il proprio shopping natalizio nel mese di novembre, con la particolare predilezione per l’home decor, facendo creare agli influencer dei contenti che mostrassero una selezione di articoli natalizi. La scelta della tematica di “home tour” ha permesso di creare un forte engagement con i follower degli influencer selezionati.

Gli Influencer

Una selezione di 9 influencer e blogger di interior design e lifestyle, perfetta sia per il brand che per i singoli influencer coinvolti:

La campagna

La campagna, live a partire dal 19 novembre, si è articolata su tre canali principali: gli account instagram degli influencer coinvolti, i loro blog e Pinterest.

I contenuti

Mentre alcuni influencer hanno messo in primo piano le decorazioni, altri hanno personalizzato i loro contenuti con micro-narrazioni che li coinvolgevano in prima persona, permettendo ai loro follower di sbirciare nelle loro case e scoprire il loro modo di vivere l’atmosfera natalizia. 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

I risultati

La campagna su Instagram ha raggiunto quasi 1.2m follower, con un engagement rate medio del 1.90% per un totale di 21.275 like e 965 commenti, mentre quella su Pinterest oltre 15.3m di utenti.

Ciascun influencer della campagna “The Loveliest Looks of Christmas Home Tour”  ha taggato @potterybarn e gli altri influencer nei propri post, aumentando così la reach complessiva della campagna. Alcuni influencer hanno deciso di aggiungere alle proprie caption il link alla pagina del sito in cui trovare gli articoli presenti nelle foto, aumentando in questo modo il traffico al sito con un flusso di utenti realmente interessati a scoprire i prodotti esposti.

LOOK&LEARN

Pottery Barn ha selezionato un gruppo di influencer attivi online non solo sui social ma anche sui loro blog specializzati in design e home decor, ricchi della fiducia di una fanbase circoscritta ma molto reattiva e sensibile ai loro contenuti. Con questa campagna, Pottery Barn ha saputo conciliare l’interesse della loro audience per i consigli in materia di home decor e stimolarne la curiosità nei confronti della vita dietro le quinte di queste personalità, dando loro la possibilità di fare un tour virtuale nelle loro case e vivere al loro fianco l’atmosfera delle feste.

La reach totale della campagna è risultata poi amplificata dall’attività di cross-tagging che i vari influencer hanno realizzando, creando interesse per la campagna in generale e dando maggiore interazione e dinamicità ai singoli post.

RICEVI UNA CONSULENZE GRATUITA

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO