Search Result

<< Back

Posts containing:

Blog

Inbound Marketing

I vantaggi di avere un blog aziendale

Sei alla ricerca di uno strumento che dia visibilità al tuo business, porti traffico al tuo sito e converta i tuoi visitatori in lead? Se hai tempo ed energie da dedicargli, un business blog è proprio quello che ti serve per dare una svolta alla tua strategia di marketing. 

Cos’è il Business Blogging 

Probabilmente hai già sentito parlare di business blogging come uno degli elementi cardine dell’Inbound Marketing, ma in cosa consiste di preciso questa attività? 

Come il nome stesso suggerisce, un business blog consente la creazione e pubblicazione, sotto forma di blog post, di brevi contenuti connessi con l’attività del tuo business, con lo scopo di dargli una maggiore visibilità online. Il principio alla base di questa strategia rovescia i tradizionali meccanismi dell’Outbound Marketing: invece di competere per attirare l’attenzione di potenziali clienti, bombardati da una miriade di stimoli diversi, le aziende si impegnano nella produzione di contenuti che portino il loro target a cercarli attivamente. Si inverte in questo modo la direzione della comunicazione. L’azienda delinea con precisione il profilo del suo utente tipo e ne determina le esigenze, cercando di anticiparne le necessità connesse con l’ambito di attività del business. Per fornire i giusti contenuti, che catalizzino l’attenzione del proprio pubblico, è fondamentale avere ben chiara tanto la propria identità quanto quella degli utenti potenzialmente interessati. 

0739d502ab937190b872926b4b6ba839448de79f

Il blog diventerà un importante canale su cui sviluppare le tue strategie di marketing (non dissimile quindi dal social media o dall’email marketing) e ti consentirà di far crescere la tua azienda in relazione alla qualità dei contenuti che riuscirai a realizzare.  

Perché fare Business Blogging 

I vantaggi che puoi ricavare dall’apertura di un business blog sono molteplici ma, come abbiamo già accennato, per costruire un prodotto di qualità è di vitale importanza sapere quali siano gli obiettivi che ti proponi di raggiungere e quale sia l’entità delle risorse a tua disposizione. Il blog contribuirà alla creazione e al rafforzamento dell’identità della tua azienda e ogni fase della sua realizzazione andrà ponderata e pianificata con cura. 

Prima di concentrarci su questa pianificazione e sulle modalità migliori di comunicare con i tuoi potenziali clienti, vediamo quali siano i vantaggi concreti che un blog può portare al tuo business. 

  1. Traffico

Un business blog può aiutarti ad attrarre traffico organico al tuo sito internet. 

Il traffico totale che arriva al tuo sito è dato dall’unione di diversi canali ricettivi: i risultati dei motori di ricerca, i link dei social media e i click agli articoli del blog.  

In genere, gli utenti che ti rintracciano sui motori di ricerca hanno già sentito parlare di te o ti conoscono già e non vanno quindi ad ampliare la tua rete di contatti. Lo scopo del blog è proprio quello di farti raggiungere dal maggior numero possibile di visitatori interessati al tuo prodotto o servizio, nella speranza che parte di questi possa trasformarsi in un cliente. 

Anticipare i meccanismi che guidano il tuo target nelle ricerche, ti permette di fornire un servizio che ti faccia scoprire a un pubblico nuovo e interessato ai tuoi contenuti, con cui stabilire un primo contatto ed eventualmente una relazione durevole. 

  1. SEO

Un business blog può migliore il posizionamento del tuo sito nei motori di ricerca. 

Un sito statico ha di norma un numero di pagine limitato che, per loro natura, sono poco aggiornate. Per quanto tu possa impegnarti nel mantenere attive alcune sezioni, il sito nel suo complesso rimane in linea di massima una realtà conservativa e poco incline al cambiamento. Quante volte aggiorni le pagine relative ai tuoi servizi, ai tuoi contatti o al tuo team?  

Il blog, al contrario, è una piattaforma editoriale dinamica ed in costate incremento, nata come uno spazio di riflessione dove postare contenuti di vario genere con una cadenza più o meno regolare. Ogni nuovo post andrà ad aggiungere una pagina al tuo sito, rendendolo agli occhi dei motori di ricerca un prodotto meritevole, attivo e aggiornato. 

photo-1518775005910-7aa25aa9614a

Il valore dei tuoi post potrà poi portare ulteriori vantaggi nel ranking con l’aumento di link esterni che puntano al tuo sito. Il numero di link che portano alla tua homepage non sono probabilmente moltissimi ma, se i tuoi articoli risultano interessanti, le probabilità che altri li usino come fonte o li condividano sono alte e ti aiuteranno di riflesso a rafforzare l’autorevolezza della tua immagine. 

  1. Social Media

La connessione di un business blog con i canali social può portare benefici reciproci alle due parti. 

Il rapporto che lega un blog con i canali social dell’azienda è simbiotico: il buon andamento dell’uno si riflette sull’altro, e viceversa. Il blog fornisce dei contenuti validi e sempre originali che nutrono i social e ne rafforzano l’identità e l’autorità agli occhi dei follower, mentre i social media funzionano come canale di diffusione per i post, permettendogli di essere facilmente condivisi dai contatti e di raggiungere e incuriosire un pubblico potenzialmente molto vasto. 

  1. Lead generation

Un business blog è un potente strumento nella lead generation. 

Abbiamo visto che il blog è uno strumento utile nell’attrarre visitatori, ma si rivela particolarmente efficace anche nel convertire questo traffico generico in lead, ovvero in contatti realmente interessati al tuo business e ai prodotti o servizi che offri. Un lead è un visitatore che è entrato in contatto con la tua azienda e ti ha lasciato i suoi dati per rimanere informato sulla tua attività. 

La produzione e condivisione di contenuti validi e modellati sul tuo pubblico ideale dovrebbe riuscire a portarti un ampio bacino di visitatori. Non tutti questi visitatori, però, si trasformeranno automaticamente in lead. Ci troviamo ancora sull’orlo dell’imbuto della conversione (il cosiddetto “Top Of the FUnnel”) ed è importante in questa fase rafforzare la propria immagine ed autorevolezza. Con il tempo, potrai fornire ai tuoi visitatori dei materiali extra, ad esempio invitandoli ad iscriversi alla tua newsletter o inserendo dei documenti da scaricare previa registrazione. Potrai così monitorare il successo delle tue Call To Action e il tasso di conversione dei tuoi visitatori nel corso tempo: il tuo obiettivo dovrà essere quello di migliorarlo costantemente, incrementando così in progressione il numero dei tuoi lead e potenziali futuri clienti. 

  1. Autorità

Un business blog che riesca a fornire i contenuti giusti per il suo target rafforza la sua autorevolezza presso il pubblico e lo educa alla sua identità. 

Prova ad immaginare quale impatto possa avere sui tuoi visitatori il fatto di trovare costantemente nella tua figura una risposta ai propri problemi o alle proprie esigenze. 

Il tuo blog fornisce un servizio utile e concreto agli utenti, prima ancora che questi siano interessati ad acquistare qualcosa dalla tua azienda. Fornire contenuti pertinenti e qualitativamente rilevanti ti permetterà di circondare l’immagine del tuo business di una patina di fiducia e competenza che ti aiuterà nelle diverse fasi di conversione dei visitatori, accompagnandoli passo passo nel processo che li porterà a diventare tuoi clienti.  

Gli utenti che riuscirai a portare con te fino al collo dell’imbuto (attraverso il “Middle Of the FUnnel” fino al “Bottom Of the FUnnel”) saranno dei contatti particolarmente preziosi, educati ai modi della tua comunicazione e ai tuoi prodotti e servizi 

  1. Longterm  

Un business blog porta risultati a lungo termine. 

Il vantaggio di impostare correttamente un business blog è che questo continuerà a portarti risultati positivi nel lungo periodo. Il lavoro che fai oggi continuerà a dare i suoi frutti nel corso del tempo: i tuoi articoli non daranno risultati solo nell’immediato e nel medio periodo, ma andranno a formare un archivio permanentemente a disposizione del tuo pubblico e, in base alla loro capacità di mantenersi attuali e di catalizzare l’interesse del tuo audience, potranno continuare ad attirare traffico e implementare la lead generation. 

pexels-photo-941572

Torna, ancora una volta, uno dei punti fondamentali nella realizzazione di un business blog: la capacità di creare i contenuti giusti per il tuo pubblico. 

Cosa postare sul tuo Business Blog 

Un Business Blog è uno strumento con un grande potenziale, ma necessita di tempo e risorse per trasformarsi in un prodotto di successo. Bisogna avere chiari i valori, gli obiettivi e l’identità della propria azienda e determinare un piano editoriale, scandito nel tempo e ragionato.  

Le domande che devi porti prima di iniziare possono sembrare scontate, ma ti accorgerai che mettere tutto nero su bianco non è semplice come sembra. 

Una volta stabiliti i tuoi obiettivi e i risultati che vuoi raggiungere dall’apertura di un business blog, devi chiederti chi siano i tuoi potenziali clienti e che cosa cerchino. In che modo puoi inserirti in questa ricerca per raggiungere il tuo scopo? Quali contenuti unici e originali può fornire la tua azienda per incontrare le esigenze del tuo pubblico? In che modo puoi personalizzare il tuo lavoro, facendo emergere l’identità della tua azienda nei contenuti? 

Per scoprire come identificare e come comunicare al meglio con il tuo pubblico, segui l’approfondimento Come comunicare con la mia audience in modo pertinente e personalizzato. 

ricevi una consulenze gratuita

3 smart reasons why you should consider
RICHIEDI UN APPUNTAMENTO