Search Result

<< Back

Posts containing:

Blog

Digital Marketing

Migliora il tuo posizionamento nei motori di ricerca: usa i video!

Il segreto per un’ottima visibilità? Non solo essere presenti nei primi risultati dei motori di ricerca, ma comparire con più link organici nella prima pagina dei medesimi. E' vero: e’ difficile aumentarne il numero, ma è utilissimo farlo.

Il consiglio arriva da Dan Tate, che sembra aver trovato il modo per aumentare le visite al suo sito The Concrete Network. Il segreto non è ottenere un ranking più alto, ma incrementare il numero di link al proprio sito nella prima pagina dei risultati dei motori di ricerca. Se cercate in Google.com “concrete pool desk” vedrete, infatti, che vi sono ben 6 link al contenuto del sito The Concrete Network.

Nello specifico, vedrete che tale dominio è raggiungibile dai primi due link organici un sito partner due delle immagini presenti da uno dei due video. Tate sottolinea nella sua ricerca che il video ha avuto un ruolo vitale nella search strategy di The Concrete Network per portare visitatori al proprio sito.

5 linee guida per ottimizzare i tuoi video

1) Fare video rilevanti, utili e legati al contenuto html del sito. E’ consigliabile inserire i video all’interno del sito stesso in pagine che siano ricche di contenuti e keyword rilevanti. In questo modo quando i robot troveranno il video, indicizzeranno il contesto in cui si trova e ciò permetterò di migliorare il proprio ranking per le keyword selezionate.

2) Supportare la creazione del video con la ricerca di keyword.

3) Creare un video professionale, breve ma incisivo. La qualità dei video e l’informazione che veicolano sono, infatti, i valori chiave per raggiungere un buon livello di fiducia. E’ opportuno creare video di non più di tre minuti in modo tale da non perdere l’attenzione dell’utente.

4) Approfondire un argomento. La migliore strategia è andare in profondità su un topi piuttosto che coprirne molti. Avere un gran numero di video collegati permette di costruire la fiducia tra gli utenti e condurli al proprio sito.

5) Studiare attentamente il brand. I video devono essere posizionati su un canale apposito in You Tube. In ogni video deve essere menzionato il brand:

  • verbalmente e graficamente all’inizio
  • verbalmente, se si riesce, a metà della durata
  • graficamente alla fine

In questo modo non si rischia di essere troppo invasivi. Non ci resta che seguire le indicazioni di Tate!

ricevi una consulenza gratuita

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO