Search Result

<< Back

Posts containing:

Blog

New Trends

Come comunicare con le diverse generazioni

Molte aziende si trovano oggi ad avere target multi-generazionali e hanno, quindi, la necessità di capire e catturare l’attenzione di diversi tipi di potenziali acquirenti. Ogni generazione ha aspettative, esperienze, stili di vita e valori diversi che influenzano i loro comportamenti d’acquisto.

Come fare, quindi, per approcciare i diversi utenti in base alle loro età e caratteristiche?
Di seguito vi diamo alcuni consigli su come adattare la vostra strategia per ottenere risultati efficaci.

Generazione X

La Generazione X è costituita da utenti nati tra gli anni 65 e 80. È la generazione dei cartoni animati, dei primi videogames e computer e di MTV. Si tratta, quindi, di utenti digitalizzati ma ancora fortemente laptop-oriented, risparmiatori, ambiziosi, realisti e disposti a spendere principalmente per la famiglia ed i figli. Il miglior strumento per comunicare con questo target sono, sicuramente, l’email marketing e gli SMS.

Generazione Y

La dicitura Generazione Y o Millennials, si riferisce ad una popolazione nata tra gli anni 80 e la fine degli anni 90. Si tratta di una generazione sempre connessa, che utilizza 3 devices in contemporanea: desktop, smarphone e tv. Il 55% di loro è online ogni giorno.

I Millennials sono particolarmente interessati alla professionalità delle fonti e all’originalità, unicità e completezza delle informazioni ricevute. Per comunicare in maniera efficace con questa generazione, è fondamentale monitorare le opinion dei blogger sul proprio brand ed implementare iniziative ad-hoc con gli influencers. Sono proprio i blog, effettivamente, ad influenzare in maniera significativa le scelte d’acquisto di questi utenti. Inoltre, è fondamentale creare interazione sui social media ed incentivare un dialogo sincero in modo da stimolare la fidelizzazione e il coinvolgimento.

La Generazione Y è, infatti, particolarmente interessata alla possibilità di co-creare e progettare nuovi prodotti o servizi insieme al brand.
Il social media maggiormente utilizzato e più efficace è Facebook, dove questo target ama condividere esperienze e momenti personali, ma anche raccogliere informazioni e valutare offerte.

Generazione Z

La Generazione Z è caratterizzata da tutti i ragazzi nati dopo il 2000 ed è, ovviamente, in continua crescita. Si prevede che nel 2020 questi consumatori costituiranno il 40% del totale, cifra non indifferente. E’ per questo, quindi, che i brand dovrebbero iniziare a realizzare attività ad hoc per raggiungere, colpire e fidelizzare questi giovani utenti già da ora. La Generazione Z è la generazione iper-connessa per eccellenza: utilizzano 5 devices contemporaneamente, sono rapidi e multimediali.

Il miglior modo per colpire la loro attenzione è lo story telling e la comunicazione tramite immagini e video.
I social media, inoltre, sono fondamentali per interagire con questo pubblico ed in particolare Youtube, Instagram e Snapchat sono i più utilzzati ed efficaci. Ma non solo: le nuove tecnologie come la Vritual Reality, il 3D e l’Internet of Things, infatti, spopolano tra i ragazzi di questa generazione.

E' necessario essere consapevoli delle caratteristiche di ogni singola generazione al fine di identificare lo strumento di comunicazione più consono al vostro target di riferimento.