Search Result

<< Back

Posts containing:

Blog

Inbound Marketing

I 10 consigli per usare i social media nel B2B

Dalla loro nascita a oggi, i social media hanno modificato il mondo della comunicazione e il rapporto tra aziende e consumatori, ma solo da poco tempo si è evidenziato il potere di queste piattaforme per generare contatti e visibilità anche nel settore B2B. 

Le aziende ne hanno finalmente compreso l’importanza con un significativo aumento degli investimenti nelle social media strategy. Perché?  

I benefici sono senza dubbio molteplici in termini di:  

  • aumento di brand awareness 
  • generazione di lead e vendite 
  • gestione della reputation online 
  • miglioramento della conoscenza del cliente 

Il social media marketing, inoltre, riesce a dare vita a un network di relazioni virtuose che sfruttano la creazione e la diffusione di contenuti capaci di catturare l’interesse del proprio target di riferimento, utilizzando una forma di comunicazione sicuramente più economica rispetto alle altre.  

A fronte di una crescita così significativa dei canali social, è quanto mai opportuno per la tua azienda sfruttarli al meglio, utilizzando il loro ampio bacino di utenza per generare più business e potenziare il tuo rapporto con i clienti.  

Il numero di adulti che usano i social media è passato dal 7% nel 2005 al 69% solo dieci anni dopo; l'utilizzo dei social media sui dispositivi mobili registra una crescita del 30% ogni anno e ad oggi circa 2 milioni di aziende utilizzano la pubblicità di Facebook per promuovere i loro prodotti e servizi 

I numeri parlano chiaro e se anche tu vuoi ottenere più vantaggi possibili utilizzando i social media nella tua strategia, ecco 10 consigli utili per usarli al meglio 

1 Scegli quale canale social utilizzare  

Prima ancora di capire come usare questa comunicazione, cerchiamo di capire quali piattaforme usare e, soprattutto, come usarle al meglio per raggiungere i tuoi obiettivi.  

photo-1511707171634-5f897ff02aa9

Partiamo da Facebook, che consente di raggiungere un bacino di utenti molto vasto, grazie alla presenza di infografiche e di video che raggiungono subito gli utenti; inoltre la pagina Facebook di un’azienda permette di comunicare subito autorevolezza e fiducia, oltre che mostrarne il lato più “umano”.  

A seguire Linkedln, il social professionale per eccellenza, che permette una comunicazione più mirata e specifica sul proprio target di riferimento; inoltre la possibilità di pubblicare articoli di approfondimento, permette alla tua azienda di porsi come opinion leader mostrando tutto il suo know-how.  

Twitter, per la sua capacità di fornire informazioni in tempo reale, è molto interessante dal punto di vista informativo: la condivisione dei contenuti è istantanea, consente attività di live tweeting e permette in maniera immediata di monitorare i trend topic sui quali la tua azienda p individuare nuove opportunità e occasioni di comunicazione.  

Google+è il social di proprietà di Google che permette alle aziende B2B di creare pagine aziendali e condividere i propri contenuti aumentando la visibilità perché, appartenendo alla famiglia Google, il posizionamento dei contenuti condivisi è favorita all’interno dei motori di ricerca.  

C’è un innumerevole numero di social aggiuntivi, e il loro utilizzo e la loro efficacia dipenderà dal tuo business, dalla tua azienda specifica e da cosa effettivamente utilizza la tua audience. Fai un’attenta analisi per capire quali canali aprire e come utilizzarli e ricorda: qualità è meglio di quantità! 

2 Usa i social media per la promozione dei tuoi contenuti 

Creare contenuti interessanti, sia che si tratti di video, foto o scritti, aiuta ad educare il pubblico sul funzionamento interno della tua azienda; mostra i tuoi prodotti o servizi in un contesto più ampio; racconta la storia del tuo brand in modi divertenti e inaspettati. I social media si sposano perfettamente con il content marketing, perché questo crea nuove strade a basso costo per la promozione dei contenuti. Ad esempio, se il tuo obiettivo è condividere gli aspetti più tecnici della tua attività con altri professionisti, puoi farlo iscrivendoti o creando un gruppo LinkedIn relativo agli argomenti che vuoi trattare o promuovendo i tuoi contenuti per determinati periodi di tempo specifici. 

3 Sfrutta l’advertising sui social network 

È tutta questione di numeri: pur essendo ultima in ordine di tempo, la pubblicità sui social media cresce a una velocità impressionante e, soprattutto, presenta innumerevoli vantaggi di cui le aziende si stanno rendendo rapidamente conto ora.  

Quali? Innanzitutto il minor costo degli investimenti pubblicitari: a confronto con la pubblicità tradizionale, le campagne social sono decisamente meno care e, soprattutto, hanno una copertura più mirata al tuo target di riferimento e permettono di raggiungere anche potenziali clienti, aumentare il numero di conversioni e ottenere un maggiore ritorno sull’investimento. Inoltre puoi avere un’analisi in tempo reale delle prestazioni della tua campagna, cosa che con i canali tradizionali non succede: sui social media puoi avere un aggiornamento costante della redemption del tuo messaggio e poterlo cambiare istantaneamente nel caso in cui non ti soddisfi. E non è poco.. 

4 Aumenta la tua brand awareness  

I social media sono un mezzo potente per far crescere la tua brand awareness  e, per farlo al meglio, assicurati di fare queste cose:  

  • Seleziona il tuo target di riferimento: prima di concentrarti su una qualsivoglia piattaforma social, valuta bene quale sia quella di più interesse per il tuo audience 
  • Usa immagini e infografiche: ricorda sempre che un contenuto accattivante e capace di attirare l’attenzione – come nel caso delle immagini che hanno un effetto immediato – serve ad accrescere la tua brand awareness sui social media  
  • Crea conversazioni con i tuoi utenti: i messaggi, sui social media, non sono mai a senso unico ma si basano interamente su conversazioni che ti permettono anche un’ampia condivisione 
  • Misura sempre l’andamento della tua attività attraverso gli strumenti forniti dalle principali piattaforme social (come Facebook Page Insights) per capire come ottimizzare i tuoi sforzi ed essere più forte sui canali social 
  • Costruisci la tua autorità: i tuoi contenuti devono sempre essere connotati da qualcosa di originale per aumentare la consapevolezza del marchio e la sua autorità nel segmento di riferimento 

Ogni singolo step che interessa il rafforzamento della tua brand awareness sui social network, avrà un impatto molto alto e a lungo termine nella crescita complessiva del tuo brand…quindi usalo con cura! 

5 Accresci il traffico in entrata sui social network 

L’Inbound Marketing è uno dei modi più efficaci per generare traffico mirato sul web e, naturalmente, sui social media, perché assicura un maggior numero di conversioni - e soprattutto mirate - nel momento in cui usi i canali in maniera “virtuosa”. 

Per esempio, avere un blog attivo ti permette facilmente di connetterti con il tuo pubblico utilizzando contenuti sempre nuovi ma se questi li condividi – e li fai condividere – al momento giusto su Facebook (per esempio), puoi aumentare la tua copertura e intercettare nuovi contatti!  
Utilizzando i social media, infatti, non solo diversifichi i tuoi sforzi di marketing ma puoi raggiungere anche diversi tipi di pubblico che ti interessano, connettendoti ad una base di cliente più versatile e precisa.  

Come? Ad esempio, i professionisti possono trovare il tuo sito web tramite LinkedIn mentre il pubblico più giovane p trovarti su Instagram: ogni contenuto di social media che crei ti fornisce un’opportunità diversa per connetterti con un pubblico sempre differente! 

Ma la base dalla quale partire è sempre quella di avere contenuti di qualità che, postati sui social network, ti aiutino ad attrarre traffico in entrata e a generare conversioni.  

6 Ottimizza l’indicizzazione sui motori di ricerca 

Le condivisioni attraverso i social network hanno una grande influenza sul tuo page rank: questo significa che promuovere contenuti sui social media aiuta ad aumentare il posizionamento nei motori di ricerca della tua pagina, specialmente se le informazioni che fornisci sono ritenute preziose e degne di condivisione da parte dei tuoi follower. Più i tuoi follower interagiscono con i tuoi contenuti, condividendoli, più in alto apparirai nei ranghi di Google. Pertanto, la tua azienda guadagnerà più visibilità a un costo significativamente inferiore rispetto a chi investe tutti i suoi sforzi di marketing in pubblicità a pagamento. 

photo-1477013743164-ffc3a5e556da

Ottimizzando i tuoi profili social e mantenendoli attivi con i contenuti giusti, crei una presenza più forte sul web, ottieni più visibilità e hai più canali per attirare le persone verso la tua attività. 

7 Aumenta i tassi di conversione 

I social media sono ottimi per catturare lead mirati per la tua azienda e, di conseguenza, diventano il mezzo ideale per convertirli in vendite: le condivisioni degli altri utenti e le loro raccomandazioni hanno un’influenza informativa enorme e un ottimo potenziale nell’indirizzare e influenzare le esperienze degli altri utenti. Il perché è semplice: un’esperienza condivisa equivale a un consiglio, dona sicurezza e consente di conoscere la tua azienda senza alcuna promozione ufficiale.  

I social media sono ricchi di attività che possono essere usate con valore di prove sociali: per esempio, se qualcuno ha lasciato un commento su Facebook sulla tua azienda lodandola, tu usalo a tua favore condividendolo! Quando un utente twitta un tuo prodotto, tu retwettalo a tua volta o riposta le foto di Instagram che contengono un apprezzamento sulla tua attività.  

8 Crea contenuti di qualità 

Creare contenuti di qualità è un ottimo modo per aumentare i tassi di conversione e spesso puoi utilizzare quelli creati per te dagli utenti! Infatti i tuoi followers possono menzionare te, la tua azienda o i tuoi prodotti su un canale social 

Puoi coinvolgere ancora di più i tuoi utenti chiedendo loro di personalizzare il messaggio legato a te: questo è facile quando si creano community o gruppi oppure quando si lanciano iniziative ad hoc – come contest – che portino i tuoi utenti a fare le veci di veri e propri ambassador; un modo senza dubbio originale per la tua promozione che soddisfa contemporaneamente te e gli utenti e assicura conversioni a costi ridotti 

photo-1509473383868-b934025a9bc3

9 Crea sempre soddisfazione ai tuoi clienti 

Acquisire un cliente è ancora più difficile che perderlo ma non bisogna dimenticare che la via di mezzo, ovvero mantenere un cliente, è ancora più facile: per questa ragione  tenere sempre alto il livello di soddisfazione del tuo cliente deve rivelarsi una priorità.  

Questo puoi tranquillamente farlo utilizzando i social network grazie ai quali puoi monitorare in tempo reale quello che vogliono i tuoi clienti e i clienti dei tuoi clienti, i problemi che affrontano, le soluzioni che puoi offrire: il tuo customer care deve sempre essere personalizzato ed efficace e i social media possono aiutarti in questo. Perché? I social media sono più accessibili e user friendly di qualsiasi customer care ufficiale, creano empatia immediata con i loro utenti e si pongono come risolutori efficaci in ogni situazione.  

Per offrire un servizio superiore ai tuoi clienti attraverso i social media ricordati di:  

  • monitorare le conversazioni per vedere se i tuoi clienti stanno parlando di te e in che contesto; 
  • utilizzare un sistema di messaggistica immediata per comunicare loro notizie e aggiornamenti importanti, offerte e annunci in tempo reale 
  • offrire un servizio rapido e risolutivo ai clienti che si trovano ad affrontare problemi o e necessitino di aiuto con un servizio o un prodotto particolare 
  • instaurare una relazione a doppio senso con i clienti per capire su quali servizi intervenire per avere la sempre massima soddisfazione da parte loro 

Indipendentemente dalla piattaforma che utilizzi per aiutare i tuoi clienti, è importante parlare la loro lingua, dare loro un servizio personalizzato e rispondere in tempo reale.  

10 Migliorare la percezione della tua azienda o dei tuoi servizi 

Bisogna subito stabilire la differenza tra un follower reale e uno casuale: quest’ultimo conta poco in termini di percezione del marchio a differenza dei primi, sui quali devi concentrare i tuoi sforzi perché sono i soli che creano valore alla tua azienda e ai tuoi servizi.  Avere un seguito di follower fidelizzato e consapevole della bontà della tua offerta si traduce in maniera del tutto spontanea in maggiore visibilità per te: hai presente il passaparola? 

Per migliorare sempre di più la percezione della tua azienda suoi social media puoi:  

  • utilizzare una strategia di social media marketing individuando il canale che presenta migliori potenzialità per te e utilizzando il content marketing 
  • condividere contenuti di valore che sono quelli che fanno la differenza tra te e i competitor e che hanno portato i follower a seguirti  
  • coltivare la tua unicità e la personalità della tua azienda creando contenuti in linea e usando un approccio corretto 
  • rispondere sempre ai tuoi follower e mostrare il lato umano di quello che rappresenti: ricordati che interagire personalmente con i tuoi contatti aumenta la percezione e la fidelizzazione degli stessi a te! Molte aziende cercano di presentarsi come grandi società, il che è un errore. Le persone hanno bisogno di persone, non di robot: è per questo che è necessario connettersi a loro su un livello più personale e impegnarsi in conversazioni reali 

Usare o meno i social media non è più una questione di scelta se si vuole avere successo. La tua azienda ne ha bisogno. Ogni azienda ne ha bisogno. È più necessario che mai. 

I social media possono essere uno strumento di marketing B2B davvero efficace, ma solo quando si stabilisce una strategia seria e capace di sfruttare al meglio i trend emergenti e le innovazioni tecnologiche. Per ottenere il massimo dal tempo e dalle risorse investite, occorre fare molta attenzione alle continue evoluzioni dei social media e ottimizzare la strategia di conseguenza.  

Seguici per capire come si evolvono questi trend e condividi con noi la tua esperienza per rendere sempre più performanti i nostri consigli! 

 

 

 

ricevi una consulenze gratuita

3 smart reasons why you should consider
RICHIEDI UN APPUNTAMENTO